Yahoo Search Búsqueda en la Web

  1. Cerca de 155.000 resultados de búsqueda
  1. Bianca Cappello ( Venecia, 1548 - Poggio a Caiano, Prato, 20 de octubre de 1587) fue una gran duquesa consorte de Toscana, amante y luego esposa del gran duque Francisco I de Medici, famosa por haber sido centro de numerosas intrigas y fallecida según algunos autores por envenenamiento un día después que su marido Francisco. Índice 1 Biografía

  2. Bianca Cappello (1548 – 20 October 1587) was an Italian noblewoman who was the mistress, and afterward the second wife, of Francesco I de' Medici, Grand Duke of Tuscany. Her husband officially made her his consort.

    • Bartolomeo Cappello
    • Cappello, Medici
  3. Bianca Cappello, historian, jewellery critic & writer, is a professor at IED & Galdus goldsmith school in Milan. She coordinates and curates lessons and seminars in the History of Jewellery for Art Academies and Universities.

  4. 27/01/2014 · Bianca Cappello (1548, Venice – October 20, 1587, Poggio, near Florence) was an Italian noblewoman and the daughter of Bartolomeo Cappello and Pellegrina Morosini. Both of her parents belonged to the oldest and most famous families in the Venetian aristocracy.

    • Biografia
    • Influenza Culturale
    • Bibliografia
    • Voci Correlate
    • Altri Progetti
    • Collegamenti Esterni

    Infanzia

    Figlia di Pellegrina Morosini e del nobile veneziano Bartolomeo Cappello, era famosa per la sua bellezza e raffinatezza.

    Primo matrimonio

    A soli 15 anni, si sposò con il gentiluomo fiorentino Pietro Bonaventuri, un collaboratore del Banco dei Salviati, con il quale si trasferì a Firenze (1564). Il matrimonio venne celebrato dopo una fuga della quale non era a conoscenza il padre della ragazza: la fanciulla venne infatti ingannata circa le reali possibilità economiche del marito, a cui aveva affidato a cuor leggero i preziosi gioielli della sua dote. Il governo veneto cercò di farla rimpatriare forzatamente, ma la protezione di...

    Amante del granduca Francesco

    In un'occasione imprecisata ebbe l'opportunità di incontrare il figlio primogenito di Cosimo, il nuovo Granduca Francesco I de' Medici dopo l'abdicazione del padre, il quale fu attratto da lei. Francesco all'epoca era già sposato con Giovanna d'Austria, ma, al pari di Bianca, era frustrato dal proprio matrimonio: Francesco non amava il carattere della moglie ed era risentito con lei perché non riusciva a dargli un erede maschio (nacquero ben sei femmine consecutive), mentre Bianca era delusa...

    Cinema

    1. Bianca Cappello - cortometraggio muto del 1909 diretto da Mario Caserini.

    Sulla scoperta della causa della morte: Uccisi con l'arsenico: risolto il giallo dei Medici, articolo del Corriere della Sera, 28 dicembre 2006.
    G. Pieraccini, La stirpe dei Medici di Cafaggiolo, Nardini Editore 1986
    The mystery of beard hairs Gino Fornaciari bmj.com, 29 Dec 2006; Who is who, that is the questionLaura Ottini bmj.com, 5 Jan 2007
    Harrison's Principles of Internal Medicine, Vol. 2, pp. 2182–2183.12 Ed., McGraw-Hill, New York, 1991
    Wikisource contiene una canzone di Anzolo Inzegneri in dialetto veneziano in lode di Bianca Cappello duchessa di Toscana
    Wikimedia Commons contiene immagini o altri file su Bianca Cappello
    Capèllo, Bianca, su sapere.it, De Agostini.
    (EN) Bianca Cappello, su Enciclopedia Britannica, Encyclopædia Britannica, Inc.
    Gaspare De Caro, BIANCA Capello, granduchessa di Toscana, in Dizionario biografico degli italiani, vol. 10, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 1968.
  5. Discover Our Offers Welcome to Palazzo Bianca Cappello The Charm of an Ancient Florentine Nobiliary Palace of fifteenth century that meets the Taste of Modernity & the Luxury of Simplicity, an exclusive place able to awaken hidden Emotions. Charm, Luxury and Elegance, the perfect mix for an Exclusive Stay. View Photo Gallery

  6. Venezia 1548 - Poggio a Caiano 1587 Bianca Cappello fu una nobildonna veneziana figlia del patrizio Bartolomeo Cappello, che ricoprì prestigiosi incarichi per la Serenissima, e di Pellegrina Morosini, proveniente da un’illustre famiglia che aveva dato i natali a dogi, cardinali e a una regina consorte d’Ungheria, Tomasina (1250-1300).