Yahoo Search Búsqueda en la Web

  1. Cerca de 25 resultados de búsqueda
  1. hace 3 días · Unknown, possibly leptospirosis with Weil syndrome. Classic explanations include yellow fever, bubonic plague, influenza, smallpox, chickenpox, typhus, and syndemic infection of hepatitis B and hepatitis D. Unknown (estimated 30–90% of population) 1629–1631 Italian plague (part of the second plague pandemic ) 1629–1631.

  2. en.wikipedia.org › wiki › HairstyleHairstyle - Wikipedia

    13/05/2022 · The London diarist Samuel Pepys recorded the day in 1665 that a barber had shaved his head and that he tried on his new periwig for the first time, but in a year of plague he was uneasy about wearing it:

    • Geschichte
    • Standorte
    • Heutige Situation
    • Lehrer
    • Absolventen
    • Literatur
    • Einzelnachweise

    Nach der Pest-Epidemie in den Jahren 1605–1607 war die deutsche Schule in Hanau geschlossen worden. Nach dem Vorbild der Hohen Schule Herborn stiftete Graf Philipp Ludwig II. von Hanau-Münzenberg am 18. Juli 1607 die Hohe Landesschule Hanau als gymnasium illustre. Das bedeutete, dass die Lehrinhalte in den oberen Klassen denen der Universität angen...

    Erstes Schulgebäude

    Der Grundstein zum ersten Schulgebäude wurde am 5. April 1612 gelegt. Es basierte auf Entwürfen des Kurpfälzischen Baumeisters Jacob Thomann und des Baumeisters Jacob Stupan. Der Bau verzögerte sich durch den frühen Tod von Philipp Ludwig II. und später durch den Dreißigjährigen Krieg, sodass das Gebäude erst am 21. Februar 1665 unter der Regierung des Grafen Friedrich Casimir (1641/1642–1685) durch Baumeister August Rumpff fertiggestellt und eingeweiht werden konnte. Da sich die Einrichtung...

    Zweites Schulgebäude

    Als Ersatz wurde 1923–1925, nach einem Entwurf von Albert Tuczek, ein Gebäude an der heutigen Julius-Leber-Straße errichtet, weitestgehend als schlichter Zweckbau, mit einigen eklektizistisch-neo-ägyptischen-Applikationen. Nach Ausbesserung der Schäden des Zweiten Weltkriegs wurde in den 1950er Jahren rechtwinklig ein Flügel angefügt, der auch die bestehende Turnhalle mit einbezog, und in den 1960er Jahren im Norden ein Anbau mit Räumen für die naturwissenschaftlichen Fächer. Das Ensemble die...

    Drittes Schulgebäude

    1978 bezog die Hohe Landesschule einen Neubau am Alten Rückinger Weg. Das Eingangstor des ersten Gebäudes blieb erhalten und wurde als Solitär auf das heutige Schulgelände gestellt.

    Im Schuljahr 2004/2005 wurde die Schulzeit um ein Jahr verkürzt (Abitur nach zwölf Jahren, G8), ein Ganztagsangebot wurde erarbeitet. Seit dem Schuljahr 2013/2014 besteht eine Wahlmöglichkeit zwischen G8 und G9. Die Schule hatte im Schuljahr 2005/2006 1.198 Schüler (52,5 % männlich, 47,5 % weiblich). Der Ausländeranteil lag bei 9,2 %. Seit März 200...

    17. Jahrhundert

    1. Johann David Welcker(1631–1699), Maler 2. Daniel Wolfgang Dopff (* 10. Januar 1650; † 25. April 1718), Wien, 17. Oktober 1685 in den Reichsadelsstand erhoben als Daniel Wolff von Dopff. Festungsbaumeister, General in niederländischen Diensten, (Militär)Gouverneur von Maastricht. Schüler vom 18. März 1660 bis 1664, Examen Autumnale. 3. Otto Philipp Zaunschliffer (1653–1729), Jurist und Professor an der Universität Marburg 4. Friedrich Christian Seifert von Edelsheim (1669–1722), Kammerpräsi...

    18. Jahrhundert

    1. Friedrich Grimm (der Jüngere) (1707–1777), Großvater der Brüder Grimm und Pfarrer in Steinau an der Straße 2. Georg Joachim Zollikofer(1730–1788), Theologe und Kirchendichter 3. Philipp Wilhelm Grimm (1751–1796), Vater der Brüder Grimm, Stadtsekretär von Hanau und Landschreiber des Amtes Büchertal, ab 1791 Amtmann von Schlüchtern und Steinau 4. Friedrich Maximilian von Günderrode (1753–1824), Jurist, Verwaltungsbeamter und letzter Stadtschultheiß der Freien ReichsstadtFrankfurt am Main 5....

    19. Jahrhundert

    1. Heinrich Kuhl(1797–1821), Zoologe und Naturforscher 2. Moritz Daniel Oppenheim (1800–1882), Maler. Er war der erste Schüler jüdischen Glaubens, der die Hola besuchte. 3. Carl Friedrich Wilhelm Ludwig (1816–1895), bedeutender Physiologe und der Erfinder des Kymographenbesuchte die Schule 1825–1834 4. Hermann Kopp(1817–1892), Chemiker 5. Friedrich Hufnagel(1840–1916), Theologe 6. Gustav Schenk zu Schweinsberg (1842–1922), Direktor des Hessischen Staatsarchivs Darmstadt 7. Gustav Adolf von De...

    Barbara Bingel: Wir waren Schüler der Hohen Landesschule. Was sie sind, was sie erinnern . Hanau 1989, ISBN 3-7684-0915-5.
    Heinrich Bott: Der Brand des alten Gymnasiums in Hanau (= Beilage zum Hanauer Anzeiger). 14. August 1925.
    Heinrich Bott: Zur Geschichte der Hohen Landesschule in Hanau. In: Hanauisches Magazin.Teil 1: 16 (1937), S. 71–75; Teil 2: 17 (1938), S. 62–64; Teil 3: 18 (1939), S. 33–40.
    Heinrich Bott: Die Professoren der Hohen Landesschule zu Hanau 1665–1812. In: Mitteilungen der Hessischen Familiengeschichtlichen Vereinigung.7, 3. Darmstadt 1942.
    ↑ Ralf Schumacher: Die politische Integration des Fürstentums Hanau in das Grossherzogtum Frankfurt. In: Hanauer Geschichtsverein 1844 e. V.: Hanau in der Epoche Napoleons (= Hanauer Geschichtsblät...
    ↑ Gerhard Bott: Schlösser und öffentliche Bauten in der Grafschaft Hanau-Lichtenberg im 17. und 18. Jahrhundert. In: Hanauer Geschichtsverein 1844: Neues Magazin für Hanauische Geschichte.2015, S....
  3. it.wikipedia.org › wiki › CerviaCervia - Wikipedia

    • Geografia Fisica
    • Origini Del Nome
    • Storia
    • Monumenti E Luoghi d'interesse
    • Società
    • Cultura
    • Geografia Antropica
    • Economia
    • Infrastrutture E Trasporti
    • Amministrazione

    Territorio

    La città si trova sulla costa del mar Adriatico, 20 km a sud di Ravenna, ad un'altitudine di 5 m s.l.m. Tra Milano Marittima, Cervia, Pinarella e Tagliata si trova una pineta di circa 260 ettari, di cui 27 facenti parte del parco naturale. Insieme alla riserva naturale delle saline, che occupa una superficie di 827 ettari, in cui nidificano avocette, cavalieri d'Italia, garzette e germani e transitano i fenicotteri rosa, va a costituire la stazione sud del Parco regionale del delta del Po. La...

    Clima

    In base alla media trentennale di riferimento (1982-2012) la temperatura media del mese più freddo, gennaio, risulta 3,1 °C; quella del mese più caldo, 22,7 °C. Le precipitazioni medie annue, inferiori ai 700 mm e distribuite mediamente in 78 giorni, presentano un minimo relativo in inverno e in tarda primavera e un picco moderato tra l'estate e l'autunno, in un contesto di una distribuzione quantitativa annuale piuttosto regolare. La temperatura media dell'acqua marina nella stagione estiva...

    I nomi Ficocle o Ficode sembrano ignoti alla maggior parte degli scrittori antichi, o, se per caso sono menzionati da qualche parte, si pensa siano da riferire ad altre città e non all'antica Cervia. Sul toponimo l'abate gesuita Pietro Antonio Zanoni che, nel suo "De Salinis Cerviensibus", scrive: Quindi Phicocle deriverebbe dal greco φῦκος, "alga"...

    Origini

    Il più antico ritrovamento umano nella zona è avvenuto nella frazione Montaletto: molto probabilmente si tratta di un accampamento di pastori dell'Età del bronzorisalente a circa 3 000-1 000 anni prima di Cristo. Le saline erano probabilmente già attive in età etrusca, come indicherebbero ritrovamenti in occasione di lavori urbanistici effettuati negli ultimi anni. È possibile che esistessero degli alloggi, o forse degli insediamenti, per gli addetti alle saline, anche stagionali; i ritrovame...

    Dagli albori del cristianesimo all'VIII secolo

    Il cristianesimo si diffuse a Cervia provenendo dalla vicina Ravenna. A partire dal V secolo alcuni atti scritti fanno riferimento alla città di Ficocle, pur senza fornire descrizioni. Gli atti del sinodo indetto a Roma nel 499 da Papa Simmaco registrano fra i partecipanti Geronzio, vescovo di Ficocle. È il primo vescovo della città citato in un documento storico. Geronzio, mentre faceva ritorno alla propria diocesi fu ucciso presso Cagli, e successivamente dichiarato santo; di tale morte si...

    Dal cambio di nome al XV secolo

    I primi documenti su Cervia risalgono all'Alto medioevo, verso il X secolo e riguardano soprattutto le sue saline, è infatti in questo periodo che probabilmente termina la trasformazione della palude in un bacino salifero e la produzione salifera va a regime. La dipendenza della sede vescovile di Cervia è nei confronti di quella di Ravenna è sia patrimoniale che ecclesiastica fino almeno a tutto il XI secolo. Agli inizi del XIII secolo Cervia passò diverse volte di mano tra Ravenna, Forlì e B...

    Architetture religiose

    In città 1. Chiesa di Santa Maria Assunta, concattedrale dell'arcidiocesi di Ravenna-Cervia. 2. Chiesa di Sant'Antonio da Padova 3. Santuario della Madonna del Pino 4. Chiesa della Madonna della Neve 5. Chiesa di Santa Maria del Suffragio Nel forese 1. Chiesa di Sant'Antonio Abate a Castiglione di Cervia 2. Chiesa di San Giorgio a Montaletto 3. Chiesa della Madonna degli Angeli a Cannuzzo 4. Pieve di Santo Stefano a Pisignano 5. Chiesa di Stella Maris a Milano Marittima 6. Chiesa di Sant'Andr...

    Architetture civili

    Palazzo Comunale Il Palazzo Priorale, oggi Palazzo Comunale, fu iniziato nel 1702 su disegno di Francesco Fontana. Il Palazzo non fu tuttavia completato secondo il progetto originale di Fontana: dai disegni del Fontana infatti l’edificio avrebbe dovuto avere un cortile interno che è rimasto incompleto. Inoltre invece di uno scalone di accesso, avrebbe dovuto averne due. All'interno, l'atrio immetteva in una stradetta fra due muri chiamato “passo libero comune”. Nel piano terreno erano due sta...

    Architetture militari

    Torre San Michele Costruita per ordine di Michelangelo Maffei a difesa della sede di Cervia, era munita di due cannoni e di una campana per annunciare gli attacchi dei pirati turchi. L’ingresso all'edificio si trova al primo piano e si raggiungeva attraverso un ponte levatoio. Sopra la porta d’ingresso è un bassorilievo che raffigura San Michele Arcangelo. Costruita tra il 1689 e il 1691, la torre è stata realizzata sul porto canale distante 50-60 metri dal terminale della palata in mare. Ha...

    Evoluzione demografica

    Abitanti censiti

    Etnie e minoranze straniere

    La popolazione del comune, al 31 dicembre 2008, ammontava a 28 542 abitanti, registrando un aumento di 485 persone e 1,73% percentuale rispetto all'anno precedente. L'incremento della popolazione è stato favorito dal costante afflusso di migranti da altre zone d'Italia e da altre parti del mondo, che hanno contenuto il saldo negativo del movimento naturale. Secondo i dati ISTATal 31 dicembre 2010 gli stranieri residenti erano 3 171.Le nazionalità maggiormente rappresentate in base alla loro p...

    Lingue e dialetti

    Accanto alla lingua italiana, è parlata anche la variante locale del romagnolo. Il dialetto cervese, per via della posizione geografica, costituisce una particolare forma di transizione tra il sistema romagnolo occidentale (di cui presenta le tipiche vocali nasali) e quello orientale (con cui condivide alcune evoluzioni fonetiche affini a quelle del cesenate). È invece decisamente più orientato sul romagnolo occidentale il dialetto della frazione Castiglione.

    Biblioteche

    La Biblioteca Maria Goia, posta nel centrale edificio della Scuola Giovanni Pascoli dal 2004, possiede circa 85 000 opere ed è intitolata a Maria Goia, sindacalista che propose la prima biblioteca circolante d'Italia. Coordina una serie di biblioteche civiche in altri servizi pubblici locali, quali l'Informagiovani, lo Sportello SeiDonna e il Centro Risorse Cervese.

    Scuole

    Sul territorio comunale sono presenti otto Scuole dell'infanzia (oltre ad altre tre private/paritarie), undici scuole primarie, due scuole secondarie di primo grado e l'Istituto Professionale Statale Servizi per l'Enogastronomia e l'Ospitalità Alberghiera "Tonino Guerra"

    Musei

    MUSA - Museo del Sale Collocato all'interno del magazzino del Sale "Torre", MUSA è un museo etnograficonato dalla attività del gruppo culturale Civiltà Salinara per la memoria del lavoro in salina, e raccoglie documenti, attrezzi e foto che testimoniano l'ambiente e la produzione del sale. Musa è riconosciuto Museo di Qualità della Regione Emilia-Romagna. Ecomuseo del sale e del mare di Cervia L'ecomuseo è composto da 28 luoghi detti "Antenne". Vi si conservano documenti, fotografie, attrezzi...

    Urbanistica

    Nel territorio comunale insistono due abitati di fondazione: Cervia, frutto di progettazione tardo seicentesca, a pianta rettangolare, edificata per volere di Papa Innocenzo XII su richiesta del Tesoriere di Romagna Michelangelo Maffei, e Milano Marittima, ideata sul modello delle città giardino da Giuseppe Palanti.

    Frazioni

    Cannuzzo È un centro prevalentemente agricolo.D'interesse turistico c'è la Chiesa della Madonna degli Angeli, la cui costruzione risale al XVII secolo, in cui è conservato un affresco cinquecentesco con l'immagine della Madonna.Nel territorio circostante sono ancora presenti edifici rurali sottoposti a vincolo, la cui tipologia riprende il modello cesenate-riminese. Castiglione di Cervia È un centro agricolo situato nell'interno, sulla riva destra del fiume Savio, in posizione simmetrica risp...

    Località

    Tantlón È la località del comune posta in prossimità delle Saline di Cervia.

    Estrazione del sale

    L'attività di produzione del sale, nota sin dall'epoca romana e medievale, crebbe d'importanza a causa delle variazioni apportate al delta padano e del declino della produzione salinara di Comacchio. La produzione artigianale è stata poi sostituita da quella industriale nel 1959. Tuttavia rimane l'antica salina Camillone, ultima delle 144 salinette di produzione attive fino al 1959, che ancora lavora a scopo dimostrativo per far conoscere l'attività dei salinari. Il fondo può produrre dai 500...

    Pesca

    L'attività peschereccia è specializzata nella piccola pesca con attrezzi da posta e nell'allevamento dei mitili. La prima attività è orientata prevalentemente alla vendita diretta del pescato e si è sviluppata negli ultimi anni consentendo un rinnovo generalizzato della flotta. La mitilicoltura, praticata sin dagli anni '80, invece è favorita dalle condizioni ambientali della fascia costiera romagnola.

    Artigianato

    Per quanto riguarda l'artigianato, Cervia è rinomata soprattutto per la produzione di ceramiche. Il mercato cittadino settimanale, con 400 bancarelle in estate e circa 240 nella stagione fredda, è il più grande dell'Emilia-Romagna e fra i primi a livello nazionale, per numeri e qualità.

    Strade

    Il comune è attraversato da nord a sud dalla Strada Statale 16 Adriatica. Cervia è collegata a Forlì dalla ex Strada statale 254 di Cervia (oggi strada provinciale 254) e a Cesena dalla ex strada statale 71 bis Umbro Casentinese Romagnola (oggi strada provinciale 71bis) che si innesta sulla SS16 nei pressi di Pinarella. Le altre strade provinciali del territorio cervese sono la strada provinciale 6 Beneficio 2° Tronco - Cervara, la strada provinciale 32 Confine - Crociarone - Salara e Ruggine...

    Ferrovie

    Cervia è attraversata dalla ferrovia Ferrara-Rimini su cui è posta la stazione di Cervia-Milano Marittima, servita dai regionali di Trenitalia e TPER.

    Porto turistico

    Fu realizzato negli anni '70. Il Consiglio comunale decise la costruzione dell'infrastruttura l'8 febbraio 1972, accogliendo le istanze di pescatori e appassionati di nautica, che segnalavano l'inadeguatezza del porto canale. Attivo dal 1975, il porto turistico Marina di Cervia è esteso su di un'area di circa 43000 m². Può ospitare fino a 350 imbarcazioni da 6 a 22 m.

    Gemellaggi

    1. Jelenia Gora - Cervia e Jelenia Góra sono città gemellate dal 1976. Jelenia Gòra si trova in Polonia nel voivodato della Bassa Slesia. Il paese partecipa dal 1999 alla manifestazione internazionale Cervia Città Giardino ed è stata nel 2013ospite d'onore dello storico evento dello Sposalizio del Mare. Da ricordare che alla città polacca è anche intitolata una via del centro di Milano Marittima. 2. Mahon - Cervia e Mahón sono città gemellate dal 1998. Mahón è un comune spagnolo di 29 125 abi...

  4. hace 3 días · 中华人民共和国高速公路 建设起步于1984年,最早开工的是 沈阳至大连高速公路 ,最早通车的是1988年10月31日的 上海至嘉定高速公路 ,至2020年,中华人民共和国 高速公路 的通车里程已超过16万公里,是世界上规模最大的高速公路系统 。. 1990年代后期, 中华 ...

  5. hace 4 días · Bitwa pod Aspern (1809) na obrazie Fernanda Cormony. Zobacz multimedia związane z tematem: 22 maja. 334 p.n.e. – Aleksander Macedoński rozpoczął podbój Persji i odniósł zwycięstwo w bitwie nad rzeką Granik w północno-zachodniej Anatolii. 853 – Flota bizantyńska zdobyła i zniszczyła egipskie miasto Damietta u ujścia Nilu.

  6. 24/05/2022 · Riproduzioni Di Belle Arti | Filippo IV 1605 1665 contro parata armatura , 1628 di Gaspard De Crayer (1584-1669, Belgium) | ArtsDot.com