Yahoo Search Búsqueda en la Web

  1. Cerca de 89.000 resultados de búsqueda
  1. Solo nel 1512 sotto l' imperatore Massimiliano I la dizione "Sacro Romano Impero della Nazione Germanica" (in tedesco Heiliges Römisches Reich Deutscher Nation, in latino Sacrum Imperium Romanum Nationis Germanicae ), già attestata fin dal 1417, fu usata in un atto del sovrano, il preambolo di commiato al Reichstag di Colonia.

    • Sacro Romano Impero
    • (dettagli)
    • Sacrum Imperium Romanum, Heiliges Römisches Reich
    • latino, tedesco
  2. el sacro imperio romano germánico 2 (en alemán, heiliges römisches reich deutscher nation; en latín, sacrum romanum imperium nationis germanicæ ), a veces llamado primer reich o imperio antiguo —para distinguirlo del reich alemán de 1871-1918— fue una agrupación política situada en la europa occidental y central, cuyo ámbito de poder recayó en …

  3. The Holy Roman Empire ( Latin: Sacrum Romanum Imperium; German: Heiliges Römisches Reich, pronounced [ˌhaɪ̯lɪɡəs ˌʁøːmɪʃəs ˈʁaɪ̯ç] ( listen) ), was a political entity [17] [18] in Western, Central and Southern Europe that developed during the Early Middle Ages and continued until its dissolution in 1806 during the Napoleonic ...

  4. Destacan las campañas de reconquista del emperador Justiniano el Grande (siglo VI) y el establecimiento del Imperio carolingio por Carlomagno (año 800), el cual evolucionaría en el Sacro Imperio Romano Germánico. Sin embargo, ninguno llegó a reunificar todos los territorios del Mediterráneo como una vez logró la Roma de tiempos clásicos.

    • L'età Carolingia
    • IL Periodo Post-Carolingio
    • L'età Ottoniana
    • L'italia Imperiale Dopo L'xi Secolo

    La caduta del regno longobardo e i primi carolingi

    In una campagna condotta tra il 773 e il 774, Carlo Magno conquistò il regno longobardo e deportò il re dei Longobardi Desiderio in Gallia. Papa Adriano I, che aveva sollecitato l'intervento di Carlo in Italia, sperava di relegare i Franchi a nord della linea che correva dalle Bocche della Magra sino al delta del Po, dove la grande aristocrazia longobarda era più radicata e difficile da controllare, riservando al papato l'egemonia politica sulla penisola. Tuttavia, la dimostrazione di forza c...

    Il Regnum Italiae nell'Impero carolingio

    I territori italiani furono allora assegnati a Lotario I, secondo la sua dignità imperiale, che visse in Italia per i dieci anni successivi. Nel giorno di Pasqua dell'823 Lotario fu di nuovo incoronato imperatore a Roma e nell'824 impose al papa Eugenio II la Constitutio romana, che ribadiva la sovranità franca su Roma. Nell'828 l'imperatore depose Balderico del Friuli, influente aristocratico, e lo sostituì con il marchese Unruoch II. Su ordine del padre, dall'agosto 829Lotario dovette risie...

    Il Regnum Italiae e le seconde invasioni

    Come gli altri domini dell'Impero carolingio, anche il regno d'Italia fu investito da quel fenomeno noto alla storiografia come le "seconde invasioni". Queste ultime furono una serie di movimenti di popolazioni (tra queste vengono ricordati prevalentemente normanni, saraceni e ungari) provenienti dall'esterno del mondo carolingio, che condussero una lunga serie di raid volti al saccheggio, per poi produrre forme di stanziamento più o meno stabile. Questo fenomeno cominciò già all'inizio del I...

    Dopo la deposizione di Carlo il Grosso nell'887, come nel resto del mondo carolingio, anche nel regno d'Italia la grande aristocrazia cercò di affermare il proprio diritto a eleggere il monarca. Ciò costrinse i sovrani che si avvicendarono sul trono a legittimare il proprio diritto a regnare rinegoziando i propri rapporti con i grandi aristocratici...

    Ottone I imperatore

    Nel 961 Ottone valicò nuovamente le Alpi e venne incoronato re d'Italia il giorno di Natale a Pavia, mentre il 2 febbraio 962, a Roma, venne incoronato imperatore da papa Giovanni XII. Giovanni XII, il quale aveva sollecitato l'intervento di Ottone in Italia, sperava che il re di Germania lo aiutasse nell'ottenere la supremazia nell'Italia centrale. In realtà, Ottone I aveva speso il decennio precedente per costruire la propria legittimità a rivendicare per sé il titolo imperiale, ergendosi a...

    Ottone II e Ottone III

    Ottone II di Sassonia, venne associato dal padre al trono di Germania quando venne incoronato ad Aquisgrana il 26 maggio 961, poi l'associazione venne estesa al titolo imperiale dopo l'incoronazione avvenuta a Roma il giorno di Natale del 967. Il 14 aprile 972 Ottone II si sposò a Roma con la principessa romea Teofano, per poi ritornare in Germania. Successivamente, Ottone II dovette reprimere le rivolte dello zio, Enrico di Baviera, che nell'aprile 978 venne sconfitto e punito con l'esilio e...

    Arduino d'Ivrea ed Enrico II

    Il 15 febbraio 1002 un gruppo di grandi aristocratici dell'Italia settentrionale si radunò a Pavia, dove incoronarono re d'Italia Arduino d'Ivrea, conte di Pombia e marchese d'Ivrea. Il 22 agosto Arduino venne riconosciuto sovrano anche dalle aristocrazie dell'Italia centrale, fatto che gli permise di assumere il completo controllo del regno d'Italia. Arduino apparteneva a una linea collaterale della dinastia Anscarica e aveva ricevuto la marca Anscarica da Ottone III a causa della morte senz...

    Dopo il 1024, le corone di Germania e di Italia risultarono permanentemente unite: dopo la sua elezione ad imperatore (formalmente a Re dei Romani), ci si aspettava che il nuovo sovrano fosse eletto anche Re d'Italia, a Pavia o Milano. Egli poteva infine fregiarsi del titolo di Sacro romano imperatore, solo però dopo essere stato incoronato come ta...

    • Regnum Italiae, Regnum Italicum, Regnum Italicorum
    • Pavia